Massimo Facchini

Questo corso ti permette di affacciarti al mondo della “Musica” con lezioni base (principianti) e lezioni più dettagliate (avanzati). Il corso è aperto a tutte le persone che vogliono imparare in breve tempo a suonare e a cantare divertendosi. Gli allievi possono avere dai 12 anni ai 100 !!!

CANTO: - lezioni base di “teoria-solfeggio musicale” (imparare a riconoscere una nota, il suo nome e valore su un rigo musicale) - impostazione e conoscenza dell’apparato respiratorio / diaframma (come usare il diaframma con esercizi di respirazione, vocalizzi) - imparare a modulare la voce - da Solista (valorizzare il timbro vocale, il vibrato, l’estensione) - imparare ad accompagnare - da Corista (armonizzare ed usare la voce assieme a più persone)

TASTIERE: - approccio alla TASTIERA - armonia / accordi (Imparare i primi accordi / rivolti con mano destra e sinistra) - come divertirsi a cantare accompagnandosi / solista - Pianobar (la differenza di usare la mano destra (accordi) e la mano sinistra (il basso) - affinare l’orecchio musicale e riconoscere gli accordi di un brano e risuonarli (ascoltare un brano musicale, o canzone, e trovare gli accordi della stessa – solo ad orecchio – senza partitura) - come suonare in una BAND ed esecuzione di una COVER (laboratorio d’insieme: costruire un brano con più musicisti, gli accordi giusti, le dinamiche, i volumi, un mixaggio perfetto della Band)

Massimo Facchini (Mapo), Tastierista/corista, studia a Milano al Conservatorio G.Verdi e CPM (Centro Professione Musica). Incomincia a suonare come turnista con alcuni artisti del panorama italiano degli anni 80’/90’: Fred Bongusto, Grazia Di Michele, Cristiano De Andrè, Loredana Bertè, Albano e Romina.. fino ad approdare in televisione – sempre come musicista e/o corista – in orchestre dirette da Demo Morselli, Giuseppe Vessicchio, Paolo Fantozzi. Enrico Cremonesi, in svariate trasmissioni, da Domenica in, Buona Domenica, Re per Una Notte, Sarabanda, Stasera Pago io, Amici… In questi anni non ha mai smesso di studiare e di aggiornarsi. Da tempo cerca di insegnare quello che per anni gli ha cambiato la vita: la dedizione, ed amore verso lo strumento, “Fiato” (voce) o “corde” (pianoforte) a tutte le persone che vogliono divertirsi e provare a giocare con lui.